-->
             
Sarò sempre tuo padre (Film 2011)

Un bellissimo film in due parti, da vedere assolutamente, chiedeteci come.

saro_sempre_tuo_padreTratto da un fatto di cronaca realmente accaduto Sarò sempre tuo padre, il film tv in onda su Rai1 martedì 29 e mercoledì 30 novembre alle 21.20 che vede protagonista Beppe Fiorello, affronta quello che senza dubbio può essere definito uno dei temi "caldi" dei nostri tempi. E' la prima volta che il problema della separazione viene raccontato in una fiction attraverso gli occhi di un padre che proprio a causa della fine del suo matrimonio perde tutto: casa, lavoro, moglie e soprattutto l'affetto del figlio.

GUARDALO !
 
L'autorità parentale congiunta diventa la regola

tg_17112011

L'autorità parentale congiunta diventa la regola

Tratto dal Telegiornale del - 17 novembre 2011

guarda la trasmissione...

Leggi tutto...
 
L'autorità parentale congiunta diventa la regola

Il Consiglio federale adotta il messaggio sulla revisione del Codice civile

Comunicati, Il Consiglio federale, 17.11.2011 

Berna. In futuro l'autorità parentale congiunta costituirà la regola, indipendentemente dallo stato civile dei genitori. Al centro della nuova normativa vi è il bene del figlio. Un genitore potrà essere privato dell'autorità parentale soltanto se necessario per tutelare gli interessi del figlio. Mercoledì il Consiglio federale ha adottato il messaggio concernente la revisione del Codice civile (CC). In un secondo momento il Consiglio federale rivedrà il diritto al mantenimento per i genitori non coniugati o divorziati.

Qui puoi scaricare il documento completo quale:
Messaggio concernente una modifica del Codice civile svizzero (Autorità parentale)
pdf1

Leggi tutto...
 
Abbiamo una ricetta per addolcire gli avvocati E-mail

Due associazioni ticinesi intendono diffondere una nuova cultura del divorzio e stilano un codice di condotta per la categoria in modo da ridurre la conflittualità

Diritto di famiglia - Cdt - 11 novembre 2011   pdf1
di ROMINA BORLA

❙ Ma è proprio vero che gli avvocati si di­vidono in due categorie? Da una parte i professionisti che lavorano onestamente, a volte rinunciando al caso per motivi di coscienza e dall’altra gli squali, il avvocatocui uni­co scopo è quello di far vincere il loro clien­te, ad ogni costo? Ne parliamo con Sandra Killer, segretaria dell’Associazione ticine­se delle famiglie monoparentali e ricosti­tuite (ATFMR), riferendoci in particolare a quelli divorzisti, una categoria molto dif­fusa in Ticino – sono circa 400 su un tota­le di 730 professionisti iscritti all’Ordine cantonale – e anche piuttosto impegnata, visto il costante aumento delle crisi coniu­gali pure nel nostro Paese.
Secondo l’Ufficio federale di statistica (UST), nel 2010 in Ticino sono state pro­nunciate 885 sentenze di divorzio (1.681 i matrimoni), 22.081 in Svizzera (43.257 ri­ti nuziali). L’UST valuta che più di un’unio­ne celebrata nell’anno in rassegna potreb­be concludersi male (il 54,4%). Ma non fac­ciamoci spaventare dalla cifre e torniamo agli avvocati.

Come fossero in guerra

«Non c’è nessuna direttiva che orienta il loro lavoro», sostiene Killer. «Ci sono per­sone che si sforzano di far ragionare i co­niugi, che li accompagnano e li sostengo­no in un momento difficile della loro vita. Altre invece, molto meno sensibili, si com­portano come se fossero in guerra dimen­ticandosi che, in questi casi, se qualcuno perde soffrono tutti, specialmente i figli». Per questo motivo l’ATFMR, congiunta­mente con l’Associazione genitori non af­fidatari (AGNA), ha deciso di lanciare ini­ziative allo scopo di sensibilizzare questa categoria e, più in generale, di diffondere una nuova cultura della separazione fra tutti gli attori coinvolti nel divorzio. «Ab­biamo iniziato con i genitori, pubblican­do nel 2010 la nuova versione del libretto Rimaniamo genitori », specifica la porta­voce. «E ora desideriamo raggiungere i le­gali: lo scorso mese di ottobre abbiamo in­viato a circa 300 avvocati ticinesi la propo­sta di adesione ad un codice deontologi­co nell’ambito del diritto di famiglia. Alcu­ni di loro (una ventina, n.d.r.) hanno già aderito con entusiasmo».

Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 Succ. > Fine >>

 

Sportello2

10 Anni di storia

Libretto 10 anni AGNA

Libri consigliati

LePietreDiEdoardo

divertente e toccante...

Newsletter

Mantieniti informato iscrivendoti alla nostra Newsletter
è possibile cancellarsi automaticamente in ogni momento.

con il sostegno di

Fai una donazione libera

Enter Amount:

Contribuisci con la tassa sociale